Mobili classici made in Italy: stile, artigianalità, qualità, i perché di un successo mondiale

  • Mobili classici made in Italy: gli intagli sono eseguiti a mano come da tradizione

Mobili classici made in Italy: una vocazione territoriale

Quella dei mobili classici made in Italy è una tradizione che trova una delle sue punte di diamante nella produzione di arredi dell’area della Brianza, quella terra che si trova nel Nord Italia, tra le province di Milano, Monza, Lecco e Como e che ha ormai raggiunto a livello mondiale un unanime riconoscimento. È così che la tradizione dei mobili made in Italy, e ancor più dei mobili classici italiani, ha conquistato via via sempre nuovi mercati, ponendosi come sinonimo di qualità, alto senso estetico e, appunto, grande tradizione artigianale: un bagaglio di conoscenze unico, che fa dei mobili classici made in Italy dei prodotti di altissimo livello, ineguagliabili proprio perché basati su un patrimonio di conoscenze artigianali non ricreabili a tavolino.
Ma cosa rende grandi i mobili classici italiani? Cosa offre l’arredo classico made in Italy agli appassionati di tutto il mondo, che lo rende così superiore rispetto alle esperienze di altri distretti mobilieri?

I mobili classici italiani e gli stili storici

La risposta è senza alcun dubbio appunto nella qualità artigianale, nella capacità di creare con le proprie mani capolavori che riportano in vita i fasti delle più belle residenze regali e nobiliari dei secoli passati. Si parte dal design stesso dei mobili, che proprio da regge e lussuose dimore prende diretta ispirazione. Pensiamo alle collezioni di mobili classici made in Italy che si rifanno allo stile Luigi XV, facendo rivivere i fasti del Barocco (per fare solo alcuni esempi, la Camera da letto Barocca 2012 per la zona notte, o la bella sala da pranzo Luigi XV Venezia, o ancora il Salotto Settecento, ma anche complementi come le belle lampade barocche): gli intagli, eseguiti a mano da esperti artigiani, sono i grandi protagonisti insieme alle dorature e ai preziosi intarsi, anch’essi artigianali.
Tra le grandi produzioni di mobili classici italiani annoveriamo poi quelle nel più sobrio stile Luigi XVI, rappresentato sempre per fare degli esempi dalla collezione notte Luigi XVI white and gold, dalla sala da pranzo Luigi XVI Versailles o anche da complementi quali la bella lampada laccata e intagliata dal profilo slanciato ed elegante.
Non mancano poi produzioni di lusso per veri appassionati come quelle che riprendono i preziosi intarsi di Maggiolini, celebre ebanista italiano (citiamo la camera da letto Maggiolini o la sala da pranzo Maggiolini), ma anche le collezioni in stile Impero, 800 francese, Art Decò e tante altre.

Mobili classici made in Italy tra tradizione e futuro

Proprio questa capacità di rimanere fedele ai modelli originali degli stili classici, ricreandoli con la stessa perizia artigianale di allora, e allo stesso tempo di rendere i pezzi d’arredo comodi e adatti agli stili di vita della società moderna rende i mobili classici made in Italy la scelta ideale per chi ama lusso, eleganza, esclusività e allo stesso tempo qualità e comodità.
Approfondiremo in ulteriori pubblicazioni le antiche e interessanti arti dell’ebanisteria, dell’intaglio, dell’intarsio e della doratura, che sono poi proprio quelle arti indispensabili a conferire valore ai mobili classici italiani: le loro specificità e il loro fascino sono infatti tali da meritare un approfondimento dedicato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

top
Vergani&Gasco