Progettazione arredamenti classici: come nascono gli arredi di lusso

  • Progettazione arredamenti classici: lo stile

Progettazione arredamenti classici: lo stile

La progettazione di arredamenti classici è un’arte che prende ispirazione dal più illustre passato per dar vita a lussuosi arredi che di quegli esempi riprendano l’eleganza, l’esclusività, la capacità di rendere ogni ambiente unico e di grande impatto scenico.
Per questo le collezioni prendono vita proprio dalla studio dei diversi stili del passato, dal barocco al Luigi XV o Luigi XVI all’art decò allo stile Maggiolini: nella progettazione di arredamenti classici è dunque una caratteristica saliente di uno stile a improntare l’intera collezione. Dallo studio dei più celebri modelli nasce infatti l’idea di un intarsio o di un intaglio particolari che fungeranno da fil rouge su tutti i pezzi d’arredo che compongono una determinata collezione. Uno a uno, vengono esaminati i mobili seicenteschi e settecenteschi per trovare l’ispirazione perfetta, quella caratteristica particolare che ha le carte in regola per far rivivere i fasti di quelle regge e quelle corti favolose anche nelle ville di oggi. Nella progettazione di arredamenti classici si terrà dunque conto delle peculiarità di questi modelli per reinterpretarli in creazioni uniche e originali che sappiano nello stesso tempo rispettare la natura degli arredi da cui prendono ispirazione.

Progettazione arredamenti classici: la produzione

Una volta stabiliti lo stile e le caratteristiche principali che dovrà avere il mobile, la progettazione di arredamenti classici passa alla fase più strettamente produttiva: esperti disegnatori traspongono su carta le idee dando loro progressivamente forma, in un continuo confronto con gli artigiani che a queste forme dovranno conferire sostanza.
Tutto ha inizio proprio come una volta, da un’esperienza artigianale cui oggi vengono in aiuto anche le più moderne tecnologie, in grado di garantire la perfezione di ogni creazione: manualità e informatica lavorano così fianco a fianco nella progettazione di arredamenti classici che esprimano eleganza, esclusività e lusso al loro massimo grado.
Il cuore del processo, il valore aggiunto che fa la differenza, rimane come è naturale quella sensibilità artigianale che sola può garantire la creazione di un vero arredo di lusso e che nessuna tecnologia potrà mai sostituire, ma solo supportare.

Progettazione arredamenti classici: il contract

La progettazione di arredamenti classici, che fino a qualche tempo fa si fermava alla realizzazione di singole collezioni e complementi quali le boiserie e i tendaggi, ora ha compiuto un importante passo in più, che consente di realizzare ville ancora più lussuose e armoniose in modo più semplice: la realizzazione contract.
La progettazione di arredamenti classici contract prevede infatti una visione completa della stanza, delle stanze o anche dell’intera villa, così da creare ambienti perfettamente coordinati e studiati, affidando il compito a un solo referente che si occuperà di ogni aspetto, dai sottoservizi alla più piccola delle finiture.
In questo senso è stata fondamentale l’introduzione nel campo della progettazione di arredamenti classici di tecnologie quali la renderizzazione 3D, che consente di inserire gli arredi e tutti gli elementi all’interno di ambienti realistici, così da poter valutare compiutamente l’effetto finale e avere la certezza matematica di ogni proporzione e misura, prima di passare di nuovo il testimone nelle mani degli esperti artigiani cui sarà demandato il compito di dar vita ai singoli elementi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

top
Vergani&Gasco