Una vetrina classica nata dal fascino di un Oriente onirico nel periodo Luigi XV

  • Vetrina classica

Una vetrina classica destinata a lasciare il segno

Una vetrina classica che di certo rompe gli schemi rispetto a quanto siamo soliti immaginare quando parliamo di arredi in stile classico: si tratta della vetrina classica della collezione Chinoiserie, un vero gioiello che prende diretta ispirazione da un particolare filone dello stile Luigi XV. Al gusto ricco e decorativo di questo periodo, infatti, le cosiddette chinoiserie uniscono la fascinazione per un Oriente magico ed esotico, immerso in un’atmosfera quasi onirica e idealizzata. Proprio questa attrazione per ciò che è esotico, lontano dai canoni scontati della vita quotidiana, per quanto raffinata ed elegante, prende vita su queste creazioni che rappresentano un interessante filone dello stile Luigi XV e che stupisce oggi esattamente come allora. Ne è d’altra parte un perfetto esempio proprio questa grande vetrina classica, il cui impatto scenografico è indiscutibile: in essa trovano posto tutto il fascino di questo stile così particolare, la raffinatezza delle lavorazioni artigianali, l’artisticità delle decorazioni, la qualità delle migliori essenza, la lucentezza della finitura laccata nera, lo splendore dell’oro. Tutto questo, unito in una creazione davvero unica, in grado di trasformare con la sua presenza l’impatto di un intero ambiente.

La vetrina classica della collezione Chinoiserie come elemento di rottura

Che questa vetrina classica sia un piacevole elemento di rottura all’interno di un ambiente classico, è evidente già al primo sguardo. A tal proposito è infatti sufficiente ammirarne le finiture del tutto particolari che la caratterizzano: le forme ondeggianti, la laccatura nera, i decori, le dorature, tutto concorre a far sì che, nell’ambito dell’arredo in stile, questa vetrina classica sia un prodotto molto suggestivo. D’altra parte, questo era il ruolo di questi arredi anche quando furono concepiti nell’epoca Luigi XV, quando la fascinazione per un Oriente vissuto come magico e onirico fece sì che le corti occidentali si deliziassero di tali capolavori.
La collezione Chinoiserie, oltre a questa vetrina classica, comprende anche diversi altri complementi d’arredo che vanno dal comò alla vetrina ad angolo, dalla consolle retro divano a oggetti quali vasi e lampade. Il ruolo di tutti questi elementi è di norma quello di fungere da elemento di rottura all’interno di un ambiente classico, con il quale creano un piacevole contrasto riuscendo nel contempo a integrarsi alla perfezione.
La ragione di questa alchimia? Nonostante sembrino, o forse siano, così diversi, questi arredi – compresa la vetrina classica – condividono infatti una comune struttura di base e lo stesso approccio ai particolari intagliati e alle dorature. Ecco perché, pur così apparentemente distanti nell’impatto, riescono a creare un ambiente armonico, mosso e decisamente interessante.

Per la vetrina classica, decorazioni dipinte a mano

Uno degli aspetti di certo più evidenti e affascinanti di questa vetrina classica sono i decori che ne rivestono le ante e i fianchi: si tratta di bellissime scene ispirate ad ambientazioni orientali immaginate e idealizzate, tra canne di bambù, alberi e architetture sognanti.
La bellezza di queste decorazioni è accresciuta dal fatto che, così come la struttura in legno, gli intagli e le dorature, siano realizzate dalle mani di esperti artigiani in Italia: tracciati in punta di pennello, questi veri e propri dipinti rendono ogni vetrina classica un pezzo unico da esporre con orgoglio nei più raffinati e lussuosi soggiorni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

top
Vergani&Gasco